Launeddas

 

 Launedda is a polyphonic reed instrument wich is made up of three canes. Since it requires a constant flow of air it is played using circular breathing.
The longest cane is called tumbu and is always tuned on the tonic and emits a single drone note in the low register.
The two chanters are called mancosa manna and mancosedda. They have five holes each and the four located on the upper part are fingered by the left and right hand, respectively.
The lowest hole on the melodic canes is called arrefinu or pentiadori and is always tuned on a note that belongs to the triad built on the tonic.
When the finger holes are closed, the arrefinu plays and blends with the note of the tumbu. In this way it is possible to create waht what has the effect of a pause and staccato in the melody without interrupting the flow of air created by the player's circular respiration.
The mancosedda and the mancosa manna with wich two melodies are played at the same time can have five different combinations of notes that always correspond to a portion of the major scale.
The arrefinu is always tuned on the note wich belongs to the tonic triad wich is closest by descending scale to the lowest note of the melodic canes.
 

 Le Launeddas sono uno strumento polifonico ad ancia formato da tre canne e si suonano con la tecnica del fiato continuo richiedendo un continuo flusso di aria.
La canna pi lunga chiamata tumbu, sempre intonata sulla tonica ed emette una singola nota bassa come bordone.
I due chanter sono chiamati mancosa manna e mancosedda. Hanno cinque fori ciascuno dei quali quattro sulla parte superiore si possono chiudere con le dita rispettivamente della mano sinistra e della mano destra.
Il foro pi in basso delle canne melodiche chiamato arrefinu o pentiadori ed sempre intonato su una nota che appartiene alla triade costruita sulla tonica.
Quando i fori sono chiusi dalle dita, l' arrefinu suona e si fonde con la nota del tumbu. In questo modo possibile creare gli effetti di pausa e di staccato nella melodia senza interrompere il flusso continuo di aria ottenuto dal suonatore con la respirazione circolare.
La mancosedda e la mancosa manna con le quali sono suonate contemporaneamente le due melodie possono avere cinque differenti combinazioni di note che sempre corrispondono a una porzione di scala maggiore.
L' arrefinu sempre intonato su una nota che appartiene alla triade costruita sulla tonica che la pi chiusa scendendo la scala verso la nota pi bassa della scala melodica

 
 
back to musical instruments